la sezione A.N.A. bolognese romagnola

le Adunate Nazionali Alpini a Bologna
di Giuseppe Martelli

L’Adunata Nazionale Alpini a Bologna 1969

Nei giorni 25 – 26 – 27 aprile 1969 Bologna ospita per la seconda volta l’Adunata Nazionale Alpini che celebrano il 50° di fondazione dell’Associazione (8 luglio 1919). Nel pomeriggio del sabato si svolgono varie cerimonie ai monumenti ai Caduti. Nella serata in diverse piazze esibizione delle fanfare sezionali, quindi tutti in piazza Maggiore dove un cinemobile proietta documentari sugli alpini. Al termine del programma tutte le fanfare presenti suonano contemporaneamente il “silenzio fuori ordinanza”. La domenica mattina prima della sfilata l’Ordinario Militare Mons. Luigi Maffeo celebra la S. Messa nei giardini dell’Università. Apre lo sfilamento la banda della Brigata Alpina Julia seguita dalla bandiera di guerra dell’8° reggimento alpini e dai bocia in armi dei battaglioni “Aosta” e “L’Aquila” per rappresentare idealmente i battaglioni “Piemonte” e “L’Aquila” che il 21 aprile 1945 entrarono in Bologna liberata. La città è invasa da oltre 200.000 alpini che sfilano alla presenza del Ministro della Difesa Luigi Gui. Il Presidente della Sezione Bolognese Romagnola è l’Avv. Vittorio Trentini che nel triennio 1981 – 1983 rivestirà la prestigiosa carica di Presidente Nazionale dell’ANA. In questa occasione, per dovere di ospitalità, è la Sezione Bolognese Romagnola a chiudere la sfilata.

LA MEDAGLIA RICORDO DELL’ADUNATA

LE CARTOLINE

LE IMMAGINI FOTOGRAFICHE

Sfila la Sezione Bolognese Romagnola

Sfila la Sezione Bolognese Romagnola

Sfila la Sezione Bolognese Romagnola

Sfila la Sezione Bolognese Romagnola