i decorati di Medaglia d'Oro al valor militare,
di ogni Arma, Corpo, Specialità,
nati nel territorio bolognese romagnolo delle province di
Bologna, Ferrara, Forlì-Cesena, Ravenna, Rimini,
dal 1866 al 1961
ricerca di Giuseppe Martelli

pagina aggiornata il 1° aprile 2016

prima parte - dal 1866 al 1939

in data 1° aprile 2016, con l'inserimento dell'ultima fotografia, dopo anni di ricerche ho finalmente e con orgoglio concluso il lavoro, che per completezza dei dati biografici associati alle rispettive fotografie, risulta essere l'unico a livello nazionale.

decorati di Medaglia d'Oro nelle guerre di fine '800

Carchidio-Malvolti Francesco

Faenza (RA)
Capitano s.p.e.
C.te Squadrone Cavalleria indigeni "Cheren"
Cassala
Sudan-Eritrea
17 luglio 1894

Pasi conte Raffaele

Faenza (RA)
Colonnello s.p.e.
C.te 5° Rgt.
Brigata fanteria "Aosta"
Monte Sabbione (Mantova)
6 dicembre 1866

 

 
note: la sigla s.p.e. dopo il grado militare significa in servizio permanente effettivo.
note: la dicitura "vivente" indica che è stato decorato vivente, dove non indicato, si intende decorato "alla memoria".

 

decorati di Medaglia d'Oro nella guerra 1915-1918

Baracca Francesco

Lugo (RA)
Maggiore s.p.e.
91 squadriglia da caccia
Arma Aeronautica
Cielo dell'Isonzo e degli Altipiani
25 novembre 1916-
7 dicembre 1917

Baruzzi Aurelio

Lugo (RA)
Sottotenente cpl.
28° Rgt. fanteria
Brigata "Pavia"
Gorizia
6-8 agosto 1916
decorato vivente
(1)

 

Bertacchi Giovanni

Lugo (RA)
Tenente cpl.
1 compagnia
157° Rgt. fanteria
Brigata "Liguria"
Monte Zomo-Zambugari
4 dicembre 1917

Calderoni Antonio

Lugo (RA)
soldato
44° Rgt. fanteria
Brigata "Forlì"
Monte Lemerle - Asiago
10 giugno 1916

Cassoli Arturo

Ferrara
Colonnello s.p.e.
C.te 142° Rgt. fanteria
Brigata "Catanzaro"
Carso
luglio-21 ottobre 1915

Curti Stefanino

Imola (BO)
Capitano s.p.e.
C.te 221 cmp.
Btg. Val Varaita
2 ° Rgt. Alpini
Vidor (TV)
10 novembre 1917

Gulli Tommaso

Faenza (RA)
Capitano di corvetta s.p.e.
C.te incrociatore "Puglia" 
Spalato
11 luglio 1920

Lollini Ivo

Castel d'Aiano (BO)
Tenente cpl.
C.te sezione mitragliatrici
5 compagnia d'assalto
"fiamme cremisi" (bersaglieri)
Sovilla - Casa Pin
16-18 giugno 1918

Mazzoni Corrado

Bologna
Tenente cpl.
C.te 2 compagnia
67° Rgt. fanteria
Brigata "Palermo"
Veliki Hirib
29- 30 agosto 1917

Mazzuoli Edmondo

Bologna
soldato
12 compagnia 3° Btg.
19 Divisione
Sagrado-Monfalcone
21 ottobre 1915

 

Merli Duilio

Coronella di Poggio Renatico (FE)
soldato porta ordini
2 compagnia
74° Rgt. fanteria
Divisione "Lombardia"
Castagnevizza
23-27 maggio 1917

Merli Severino

Poggio Renatico (FE)
Sergente maggiore
238° reparto mitraglieri
7° Rgt. Bersaglieri
Veliki-HiribacK
12 ottobre 1916

Monti Tommaso

Forlì
Generale di Brigata
C.te Brigata fant. "Forlì"
Monte San Gabriele
29 agosto 1917

Pallotti Giacomo

Bologna
Sottotenente cpl.
6° Rgt. bersaglieri
Monte Badenecche
4 dicembre 1917

Paulucci di Calboli Fulceri

Forlì
Tenente cpl.
Artiglieria d'Armata
Dosso Faiti
18 gennaio 1917

Raggi Decio

Sogliano Rubicone (FO)
Tenente cpl.
9 compagnia
11° Rgt. fanteria
Brigata "Casale"
Podgora
19 luglio 1915

Rossi Francesco

Bertinoro (FO)
Sergente
6° Rgt. bersaglieri
Monte Tondarecar
4 dicembre 1917

Samoggia Alfonso

Bologna
Granatiere porta ordini
4° plotone
2 compagnia
2° Rgt. granatieri
quota 1152 Cesuna-Asiago
31 maggio-3 giugno 1916

note: la sigla s.p.e. dopo il grado militare significa in servizio permanente effettivo.
note: la sigla cpl. dopo il grado militare significa di complemento.
note: la dicitura "vivente" indica che è stato decorato vivente, dove non indicato, si intende decorato "alla memoria".

La fotografia di Merli Duilio, inserita il 1° marzo 2011, è pervenuta da Mario Gallotta.
(1) La M.O. Aurelio Baruzzi è deceduto a Roma il 4 marzo 1985.

decorati di Medaglia d'Oro nelle operazioni di occupazione coloniale d'Africa

Tonini Goffredo

Rimini
Sottotenente
5° Btg. Genio Zappatori
Marsa Brega - Libia
12 giugno 1923
decorato vivente (1)
       

La segnalazione della M.O. Tonini Goffredo, inserita il 1° marzo 2012, è pervenuta da Mario Gallotta.
(1) La M.O. Goffredo Tonini è deceduto a Roma nel 1970.

decorati di Medaglia d'Oro nella guerra coloniale d'Africa 1935-1937

Beretta Fausto

Ferrara
Capomanipolo
camicie nere
1° gruppo Btg. d'Eritrea
Mai Beles
21 gennaio 1936

Biffi Francesco

Faenza (RA)
Sergente maggiore
Banda "Pellizzari"
Arbagoma
18 gennaio 1937 

Bombonati Giorgio

Borgo S. Giorgio (FE)
M.llo 3 classe
pilota
14° stormo
Arma Aeronautica
Lektempi
27 giugno 1936

Busignani Francisco

Bologna
Sottotenente cpl.
15 compagnia trasmissioni
Divisione "Sabaudia"
Zona di Corosmac
21 luglio 1936


D'Altri William

Cesena (FO)
1° Aviere motorista
Arma Aeronautica
Lekempti
27 giugno 1936

Degli Esposti Umberto

Bologna
Sottotenente s.p.e.
pilota
Arma Aeronautica
Cielo di Addis Abeba
29 luglio 1936

Del Monte Aldo

Montefiorito (FO)
Magggiore s.p.e.
C.te 2° Gruppo Art. da Montagna
2 Div. Eritrea
Sciogua-Scioguì
12 novembre 1935

Forlani Gino

Portomaggiore (FE)
Caporale
2° Rgt. artiglieria mobile
Scirè
29 febbraio 1936

Giovannetti Gaetano

Premilcuore (FO)
1° Capitano s.p.e.
XI Btg. coloniale
Scitol Mataviè
21 agosto 1937

Gramigna Pietro

Lugo (RA)
Caporale
3 compagnia idrici
Addis Abeba
28 luglio 1936
decorato vivente
(1)

Griffa Michele

Rimini
Sergente
4 compagnia
46° Rgt. fanteria
 
Adi Acheti
13 febbraio 1936

Maglioni Armando

Sarsina (FO)
Centurione
camicie nere
1° gruppo Btg. d'Eritrea
Mai Beles
21 gennaio 1936

Oliveti Ivo

Borghi (FO)
Ten. Col. cpl.
Pilota
Arma Aeronautica
Cielo dello Scirè
3 marzo 1936

Paglia Guido

Bologna
Centurione
camicie nere
114 legione
Uork Amba
27 febbraio 1936

Renzi Giuseppe

Forlì
Capitano cpl.
LVI Btg. coloniale
Alture di Gosc
20 dicembre 1937

Zannoni Livio

Faenza (RA)
Sergente fotografo
Arma Aeronautica
Dagabur
26 dicembre 1935

Zucchelli Giorgio

Porotto (FE)
Tenente cpl.
V Btg. libico
Africa Orientale
16 aprile 1936-
5 marzo 1937

   
note: la sigla s.p.e. dopo il grado militare significa in servizio permanente effettivo.
note: la sigla cpl. dopo il grado militare significa di complemento.
note: Capomanipolo, grado della Milizia Volontaria Sicurezza Nazionale, corrispondente al grado dell'Esercito di Tenente.
note: Centurione, grado della Milizia Volontaria Sicurezza Nazionale, corrispondente al grado dell'Esercito di Capitano.
note: la dicitura "vivente" indica che è stato decorato vivente, dove non indicato, si intende decorato "alla memoria".

La fotografia di Zucchelli Giorgio, inserita il 1° marzo 2011, è pervenuta da Mario Gallotta.
Paglia Guido era il padre di Giorgio, partigiano combattente Caduto nella Resistenza il 21 novembre 1944.
(1) La M.O. Pietro Gramigna è deceduto a Bologna il 3 marzo 1987.

 

decorati di Medaglia d'Oro nella guerra di Spagna 1936-1939

Boselli Roberto

Bologna
Tenente cpl.
sezione cannoni 65/17
7° Rgt. camicie nere
Sierrade Javalambre
22 settembre 1938


Fabbriani Mario

Sasso Marconi (BO)
Capitano cpl.
2° Rgt. misto fanteria
"frecce azzurre"
Loma del Portillo
27 settembre 1937


Lodi Luigi

Bologna
Capitano s.p.e
pilota
Arma Aeronautica
Cielo di Spagna
15 febbraio 1937 

Masi Marino

Imola (BO)
Tenente s.p.e
pilota
Arma Aeronautica
Cielo di Spagna
gennaio 1939

 

Migliori Umberto

Savigno (BO)
Camicia nera
2° Rgt. d'assalto
Divisione "Littorio"
Catalogna
16 gennaio 1939

Muti Ettore

Ravenna
Maggiore cpl.
pilota
Arma Aeronautica
Cielo di Spagna
aprile 1937-aprile 1938
decorato vivente
(1)

Nerieri Luigi

S. Giovanni in Persiceto (BO)
Sergente Maggiore
pilota
Arma Aeronautica
Cielo di Spagna
22 dicembre 1936


Padovani Federico

Lugo (RA)
Sottotenente cpl.
3° Rgt. frecce nere
Bermeo
30 aprile-1-3 maggio 1937

Valentini Giovanni - inserita fotografia

Modigliana (FO)
Capomanipolo
camicie nere
735 Bandera
Monte Picones
14 agosto 1937

Zambrini Lino

Imola
Capomanipolo
camicie nere
IX Btg. arditi
Raggr. carristi
Divisione "Littorio"
Carrareccia di Cogul
3 gennaio 1939

Zannetti Ido

Civitella Romagna (FO)
Tenente s.p.e.
pilota
Arma Aeronautica
Cielo di Spagna
5 gennaio-10 novembre 1938

 

 
note: la sigla s.p.e. dopo il grado militare significa in servizio permanente effettivo.
note: la sigla cpl. dopo il grado militare significa di complemento.

note: Capomanipolo, grado della Milizia Volontaria Sicurezza Nazionale, corrispondente al grado dell'Esercito di Tenente.
note: la dicitura "vivente" indica che è stato decorato vivente, dove non indicato, si intende decorato "alla memoria".
La fotografia di Boselli Roberto, inserita il 15 aprile 2011, è pervenuta da Mario Gallotta ed è tratta dall'archivio storico del sito web dell'Università di Bologna.
A Padovani Federico, quale studente caduto in guerra, l'Università di Bologna, in data 9 gennaio 1940, conferì la laurea "honoris causa" proclamandolo dottore in Ingegneria Civile.
A Lodi Luigi , quale studente caduto in guerra, l'Università di Bologna, in data 24 maggio 1939, conferì la laurea "honoris causa" proclamandolo dottore in Economia e Commercio.
(1) Ettore Muti è deceduto (ucciso) a Fregene il 24 agosto 1943.