la sezione A.N.A. Bolognese Romagnola

ordinamento della sezione nel 1931
di Giuseppe Martelli

pubblicato il 1° dicembre 2007


fonte:
LA "FORZA" del 10°
al 30 giugno 1931
Roma, edizioni de
L'ALPINO


SEZIONE BOLOGNESE ROMAGNOLA
(costituita il 18 novembre 1922)

Sede - Via Zamboni 32 - Bologna

COMANDANTE – Cap. Gino De Vecchi
CONSIGLIERI – Cap. Luigi Seracchioli, Cap. Don Andrea Balestrazzi, Magg. Gualtiero Alvisi, Ten. Giacomo Bosio, Magg. Carlo Besini, S. Ten. Carlo Ferracini, Ten. Cesare Ferriani, Ten. Eugenio Longhi
Aiutante Magg. in 2^ – Ten. Cesare Ferriani

Soci individuali 142

Soci collettivi 189 coś ripartiti:

GRUPPO
CAPOGRUPPO
SOCI

Brisighella

Alp. Ezio Raggi

21

Castel d’Aiano

non ancora nominato

1

Faenza

Virgilio Neri

10

Fognano

non ancora nominato

12

Ferrara

Magg. Carlo Besini

7

Imola

Magg. Gualtiero Alvisi

1 (1)

S. Giovanni Persiceto

Art. Mont. Romano Rusticelli

20

Ravenna

Ten. Giacomo Bosio

17

Rocca S. Casciano

Cap. Sebastiano Versari

8

Tossignano (Borgo)

Alp. Gaspare Betti

156 (1)

Val di Reno

Ten. Giovanni Bassi

9

Val Samoggia

Alp. Giuseppe Lambertini

18

Artiglieri Montagna

Ten. Eugenio Longhi

48

(1) Nel libretto viene indicata al Gruppo di Imola una "forza" di 1 socio. E' indubbiamente un errore di stampa e va intesa una "forza" di più soci (nel 1930 ha 18 soci).
(1) Al Gruppo di Tossignano (Borgo) una "forza" di 156 soci. E' indubbiamente un errore di stampa e va intesa una "forza" di molto meno soci
(nel 1930 ha 16 soci).