alpini del territorio bolognese romagnolo

i nostri Sindaci Alpini
di Giuseppe Martelli

pagina aggiornata al 1° luglio 2018

Spesso li vediamo sfilare con la fascia tricolore di Sindaco in testa alle Sezioni in occasione delle Adunate Nazionali Alpini, Raduni Sezionali o di Gruppo. E’ per la Sezione ed i Gruppi un vanto avere fra i propri soci un primo cittadino. Ovviamente anche diversi Comuni del territorio bolognese romagnolo vantano di aver avuto nella loro storia o di avere attualmente un Sindaco alpino. Mi è venuta così l’idea di una ricerca che al momento ha dato questi risultati, certamente incompleti, ma che spero con il vostro aiuto e segnalazioni di aggiornare.

i Sindaci alpini negli anni 1926-1943
presentati in ordine alfabetico

Capitano
Angelo Manaresi

nel 1915-1918 in forza al Btg. “Feltre”
del 7° Reggimento Alpini

avv. Angelo Manaresi

Podestà (Sindaco) di Bologna
dal 1933 al 1935


Sottotenente
Luigi Fante Panciatichi

nel 1920-1921 in forza al 6° Rgt. Alpini
poi nel 1944-1945 Tenente del Btg. "Cadore" della Div. Alpina Monterosa R.S.I.
(qui in divisa nel 1944-'45)

avv. Luigi Fante Panciatichi

Podestà (Sindaco) di Forlì
dal 1936 al 1940


Capitano
Renzo Ravenna

nel 1915-1918 in forza al
2° Reggimento Art. da Montagna

avv. Renzo Ravenna

Podestà (Sindaco) di Ferrara
dal 1926 al 1938


Tenente medico
Antonio Roversi

nel 1915-1918 in forza al Btg. "Vicenza"
6° Reggimento Alpini

dott. Antonio Roversi - nuovo inserito

Podestà (Sindaco) di Pianoro (BO)
dal 1939 al 1943


Capitano
Alessandro Stagni

nel 1915-1918 in forza al Btg. "Edolo"
5° Reggimento Alpini


perito ind. Alessandro Stagni

Podestà (Sindaco) di Sasso Marconi (BO)
dal 1942 al 1943


i Sindaci alpini nel dopoguerra dal 1951 ad oggi
presentato in ordine alfabetico

alpino
Ido Bragagni

nel 1960-1961 ha prestato servizio presso il 7° Rgt. Alpini


Ido Bragagni

Sindaco di
Verghereto (Forlì-Cesena)
dal 1976 al 1990

 


alpino
Luigi Capacci

nel 1961-1962 ha svolto servizio presso il
7° Rgt. Alpini

Luigi Capacci

Sindaco di
Premilcuore (Forlì/Cesena)
dal 199
0 al 1995 e
dal 2004 al 2014


alpino
Maurizio Castagnoli

nel 1979 ha svolto servizio presso il
7° Rgt. Alpini

dott. Maurizio Castagnoli

Sindaco di
Forlimpopoli (Forlì/Cesena)
dal 1996 al 2004


artigliere da montagna
Walter Conti

nel 1959-1960 ha svolto servizio presso il
6° Rgt. Art. da Montagna

Walter Conti

Sindaco di
Ozzano dell’Emilia
(Bologna)
dal 1995 al 2004


Sergente Magg.
Raffaele Finelli

nel 1971 ha svolto servizio presso il
7° Rgt. Alpini

dott. Raffaele Finelli

Sindaco di Malalbergo (Bologna)
dal 1998 al 2004


alpino
Maurizio Fussi

nel 1968-1969 ha svolto servizio presso il
7° Rgt. Alpini

geom. Maurizio Fussi

Sindaco di
Castrocaro Terme (Forlì/Cesena)
dal 1997 al 2007


Caporale Magg.
Alessandro Guidi

nel 1967 in forza al Btg. Addestramento
Reclute “Julia”

Alessandro Guidi - giornalista pubblicista

Sindaco di Rocca San Casciano Forlì/Cesena)
dal 1990 al 1995.


alpino
Virginio Merola (oggi)

nel 1977-1978 ha svolto servizio presso il Reparto Logistico con sede a Basiliano (UD), Brigata Alpina "Julia".

Virginio Merola

Sindaco di Bologna
dal 2011, attualmente in carica


alpino
Rino Nanni

nel 1949-1950 ha svolto servizio presso
l'8° Rgt. Alpini

Rino Nanni (1)

Sindaco di
Vergato (Bologna)
dal 1951 al 1958

e dal 1985 al 1988


alpino
Enrico Salvi

nel 1972 ha svolto servizio presso il
7° Rgt. Alpini

Enrico Salvi

Sindaco di
Verghereto (Forlì-Cesena)
dal 1990 al 1995

 


alpino
Luigi Schiumarini

nel 1942 in forza
all'8° Reggimento Alpini
uno dei pochi reduci della campagna di Russia

Luigi Schiumarini

Sindaco di Premilcuore (Forlì/Cesena)
dal 1970 al 1990



alpino
Sauro Sedioli

nel 1960-1961 ha svolto servizio presso il
7° Rgt.
Alpini


Sauro Sedioli (1)

Sindaco di
Forlì
dal 1989 al 1995


alpino
Tiziano Tagliani (oggi)

nel 1984-1985, dopo l'addestramento nel 5° Btg. alpini "Edolo" a Merano, ha svolto servizio presso la compagnia comando dell'ufficio Meteomont del 4° Corpo d'Armata Alpino a Bolzano.

Tiziano Tagliani

Sindaco di Ferrara
dal 2009, attualmente in carica


Sergente
Veraldo Vespignani

nel 1941 al 3° Rgt. Artiglieria Alpina. Successivamente, dopo aver frequestato il corso alla scuola allievi ufficiali di Lucca, ha raggiunto nel marzo 1942 il grado di Sottotenente.

Veraldo Vespignani

Sindaco di Imola (Bologna)
dal 1951 al 1962

 

Note:
(1) Angelo Manaresi è stato anche Presidente Nazionale dell'A.N.A. dal 1928 al 1943 e Deputato al Parlamento dal 1922 al 1943.
La fotografia di Renzo Ravenna in divisa proviene dall’archivio del figlio Avv. Paolo e quella in borghese dall’archivio dei famigliari di Marcello Barbè.
Le fotografie di Raffaele Finelli mi sono pervenute da Mario Gallotta di Ferrara.
La segnalazione dei Sindaci Enrico Salvi e Ido Bragagni è pervenuta da Maurizio Di Vincenzo, all'epoca Presidente di Sezione.
Le notizie e la fotografia di Ido Bragagni sono pervenute da Giuseppe Visotti all'epoca Capogruppo del Gruppo Alpini Alta Valle del Savio.

Raffaele Finelli ha concluso nel 2004 il suo mandato come Sindaco di Malalbergo in quanto eletto nel Consiglio Provinciale.
Walter Conti ha concluso nel 2004 il suo mandato come Sindaco di Ozzano dell’Emilia in quanto eletto nel Consiglio Provinciale.
Alessandro Guidi ha ricoperto anche la carica di Presidente della Provincia di Forlì dal 1985 al 1990.
La segnalazione di Veraldo Vespignani è pervenuta da Mario Gallotta.
Le fotografie di Veraldo Vespignani sono state gentilmente concesse dalla Sig.ra Patrizia Basilea, sua compagna di vita negli ultimi anni, che mantiene la proprietà con divieto di riproduzione.

La fotografia di Tiziano Tagliani è pervenuta dallo stesso Avv. Tiziano Tagliani per interessamento di Mario Gallotta. La fotografia che lo ritrae in veste istituzionale è stata tratta dal web.
La fotografia in divisa militare di Luigi Schiumarini è stata gentilmente concessa dalla nipote Giulia Piolanti, con divieto di riproduzione.
La segnalazione di Virginio Merola è pervenuta da Mario Gallotta.
La segnalazione di Rino Nanni è pervenuta da Mario Gallotta.
(1) Rino Nanni
, fra i due periodi di Sindaco è stato anche Assessore nella giunta comunale, Deputato al Parlamento, Consigliere della provincia di Bologna, presidente dell'USL di Bologna. Prematuramente scomparso nel febbraio 2001, dal 21 dicembre 2013 a lui è intitolato il Centro Diurno per anziani.
La segnalazione di Sauro Sedioli è pervenuta da Mario Gallotta.
(1) Sauro Sedioli ha ricoperto anche la carica di Deputato al Parlamento nelle legislature dal 2001 al 2006.
La segnalazione di Luigi Capacci è pervenuta da Mario Gallotta.