rassegna stampa dal giornale il Resto del Carlino
(quotidiano di Bologna nato nel marzo 1885)


(la testata nel periodo 1915-1918, anni nei quali è stata svolta la ricerca)

notizie e curiosità legate agli alpini bolognesi romagnoli e non solo....
pubblicate nel corso dell'anno 1917

pagina aggiornata il 1° giugno 2016


terza parte
dal 2 ottobre al 31 dicembre 1917


la notizia compare sul giornale in data di martedì 2 ottobre 1917


la notizia compare sul giornale in data di venerdì 28 ottobre 1917
Gastone Gianese, nato nel 1897 a Firenze poi residente Bologna, Tenente s.p.e. nel 6° Rgt. Alpini,
caduto il 29 agosto 1917 Altipiano di Bainsizza, decorato di medaglia di bronzo nel 1916
e di medaglia d'argento nel 1917 " alla memoria".
ulteriori notizie su Gastone Gianese sono già presenti sul sito al link : Gianese.Gastone


la notizia compare sul giornale in data di lunedì 5 novembre 1917
a seguito della disastrosa battaglia di Caporetto svoltasi il 24 ottobre e che terminò con una pesante
sconfitta dell'Italia, ebbe inizio quella che viene definita "la rotta di Caporetto" con il momentaneo
"sbandamento" del nostro esercito ed il caotico arretramento del fronte.



titolo e notizia compaiono sul giornale in data di domenica 4 novembre 1917


la notizia compare sul giornale in data di martedì 6 novembre 1917


titolo che compare sul giornale in data di giovedì 8 novembre 1917


la notizia compare sul giornale in data di venerdì 9 novembre 1917


comunicato che compare sul giornale nella stessa data di venerdì 9 novembre 1917


comunicato che compare sul giornale in data di sabato 10 novembre 1917
il primo comunicato del nuovo Capo di Stato Maggiore dell'Esercito Armando Diaz


proclama che compare sul giornale in data di domenica 11 novembre 1917


la notizia compare sul giornale in data di lunedì 12 novembre 1917
sabato 10 novembre a Vidor nella strenua battaglia di resistenza all'avanzata del nemico, cade eroicamente
il Capitano degli alpini Stefanino Curti di Imola (BO) decorato in un primo momento di medaglia d'argento
poi commutata con Regio Decreto del 1° novembre 1920 in medaglia d'oro "alla memoria".
Ulteriori notizie su Stefanino Curti sono già presenti nel sito ai link : Curti.Stefanino - m.o.curti


comunicato che compare sul giornale in data di sabato 17 novembre 1917



titolo e comunicato compaiono sul giornale in data di martedì 27 novembre 1917


la notizia compare sul giornale in data di mercoledì 28 novembe 1917
(del Bollettino è pubblicata solo la parte dove sono citati gli alpini)


la notizia compare sul giornale in data di mercoledì 12 dicembre 1917
Ravagli Gaetano, nato a Roma nel 1896, da genitori di Faenza (RA), Tenente nel 3° Rgt. alpini,
ferito a Monfenera (Grappa) deceduto poi il 26 novembre 1917 in ospedale da campo 123,
decorato di medaglia d'argento al valor militare "alla memoria".




titolo e comunicato compaiono sul giornale in data di domenica 16 dicembre 1917
(del Bollettino è pubblicata solo la parte dove sono citati gli alpini)


la notizia compare sul giornale nella data di sabato 22 dicembre 1917


comunicato che compare sul giornale in data di domenica 23 dicembre 1917
(nel Bollettino sono nominati per la prima volta gli Arditi, una nuova "specialità")


la notizia compare sul giornale nella data di venerdì 28 dicembre 1917
Vittorio Turriccia, nato nel 1897 a Bologna, Sottotenente nel 3° Rgt. alpini, caduto il 20
dicembre 1917 sul Monte Asolone (Grappa), decorato di medaglia d'argento "alla memoreia".
Studente universitario gli fu conferita il 9 gennaio 1918 la laurea "honoris causa". Vedi al link : laureati honoris causa


la notizia compare sul giornale nella data di sabato 29 dicembre 1917


la notizia compare sul giornale nella data di lunedì 31 dicembre 1917
Gian Leone Bordoli, nato nel 1891 a Bologna, Sottotenente nel 2° Rgt. alpini,
deceduto per ferite il 29 dicembre 1917 all'ospedale da campo 064, Monte
Grappa, decorato di medaglia di bronzo "alla memoria".